La Sibilla dell’Aria

“Che tu sia la Benvenuta,Sibilla dell’Aria,Incantatrice dei Venti,Sacro Respiro della Montagna,Regina delle Stelle,Grande Madre Cosmica,Tu che tutto Attraversi,Percorri,Penetri e Avvolgi con i tuoi occhi di Falco,con i tuoi occhi di Gufo. Signora della Roccia,della Pietra,Madre Grotta,Madre Montagna,tu che Possiedi l’Antica Conoscenza,la Sapienza dimorante al centro del Mondo e il Potere del Vuoto.
Tu che sei Nuda eppur Piena,
Leggera eppur Ferma,
Avvolgente eppur Impetuosa,
Tu che sei il Nulla e il Tutto,
La Parola ispirata e l’assordante Silenzio,
La Gola Profonda e la Ripida Altezza.
Grande Madre Ancestrale,Madre Atavica,Sapiente Tessitrice del Filo Argenteo del Fato,Sacro Portale della Vita oltre la Morte,della Luce partorita dal Buio.
Tu che sei il Ponte,il Carro Dorato,la Via Lattea,l’Arco Celeste,la Stella Guida sulle Tracce delle nostre Antenate,tra le righe dell’Antica Scrittura del Cosmo.
Tu che Viaggi e Danzi tra i Mondi,attraverso le Spirali del Tempo,
Tu che Sei nel Suono,nell’Aria,nei Sibili e nelle Correnti dei Venti.
Tu che Sei la Voce della Dea,Il Canto dell’Anima,il Soffio Profetico,il Serpente Arcobaleno che la Parola libera e risveglia,il Respiro di Vita,il Principio e la Fine senza Fine.
Tu che Sei l’Eterna e Anziana Crona di Saggezza, Colei che ci Guida nel Profondo,nel Ventre umido e oscuro della sua Grotta,alla Ricerca della Visione, della Sorgente Primigenia,della Verità più pura,alla Ricerca del Risveglio di quel Fuoco incandescente che brucia e appartiene all’Anima sin dall’inizio dei Tempi!
Benvenuta Sibilla dell’Aria!

Di Chandani Alesiani