La Sibilla del Fuoco

“Che tu sia la Benvenuta Sibilla del Fuoco, Serpentessa del Fuoco,Sibilla Draghessa, Ardente Amazzone delle Montagne, Madre Orsa.
Tu, Sciamana dal Corpo furente di Passione e l’Anima dipinta dal Risveglio della Terra. Tu che sei Lava Incandescente che scorre, nascosta e segreta, nelle Profondità, la Pietra Lavica dalla quale scocca la Prima Scintilla, l’Amore liquido, Rosso Rubino, che Espande il Cuore e Accende la Fiamma.
Tu che sei l’Atavica, Ancestrale Voce dell’Anima che parla al Fuoco dello Spirito, l’Urlo dell’Amazzone, Il Coraggio dell’Esploratrice che Apre il Sentiero, l’Ambrata Saggezza custodita nelle Ossa delle nostre Antenate.
Tu che vesti il Potere della Fenice per Rinascere da Te Stessa e Danzare, sulle Braci Ardenti, le Ceneri di quel che non resta più di Te. Tu che Possiedi il Fuoco della Trasformazione e della Creazione,
Tu che sei Fiamma che Forgia, che Plasma, che Incendia di Ispirazione e Passione.
Tu che sei l’Eccitazione e l’Ardore, la Forza Sessuale ed Estatica che Apre alla Visione.
Tu che sei il Sangue Caldo e Scarlatto del nostro Tempo della Luna e il Pulsare Vibrante della Vita.
Tu che sei il Fulmine che attraversa il Corpo e Scatena l’Energia.
Tu che sei il Serpente di Fuoco che inizia al Potere della Guarigione e della Rigenerazione.
Tu che sei il Sapiente Calderone, Ricettacolo di Preziose Alchimie, che Sprigiona la Magia.
Tu che sei Il Sacro Fuoco che brilla e brucia da Lontano per Richiamare le sue antiche Figlie.
Insegnaci a Cavalcare i Draghi delle nostre Passioni e Desideri,a Reclamare tutto il nostro Potere,a Rimembrare la Primordiale Forza del nostro Femminino Selvaggio e a Risvegliare la tua Mistica Fiamma, il tuo Fuoco di Dea che ha saputo Nascondersi ma mai Spegnersi, ora pronto a Ritornare ed Ardere in tutta la sua Potenza e Sacralità!”

di Chandani Alesiani