La Sibilla Crona

“Che tu sia la Benvenuta Sibilla Crona, Madre Oscura, Madre Nera, Banshee delle Montagne, Potente Medusa.
Tu che sei la Signora del Labirinto e la Guardiana del Cancello.
Tu che sei la Donna Velata che Solleva il Velo e che Cammina tra i Mondi, al Confine tra Vita e Morte, Sacra Soglia e Portale per l’Oltremondo.
Tu che sei lo Specchio di Ossidiana che Apre la Visione e Rivela dal Profondo.
Tu che sei la Morgen, la Mutaforma, la Fata Incantatrice, il Sibilo della Magia e il Respiro del Vento, il Volo Gracchiante delle Cornacchie e la Mistica Danza delle Nebbie.
Tu che sei l’Iniziatrice ai Misteri Oscuri dell’Anima, Signora delle Ombre e Madre della Morte.
Tu che sei la Sheela na Gig che invita all’Estasi della Resa, il Ritorno dell’Anima al Corpo della Dea e al suo Oscuro Grembo, la Custode del Calderone della Morte e della Rinascita.
Tu che sei Regina della Trasformazione, Cosmica Tessitrice della Ruota Stellare della Vita, Segreto Bisbiglio del Fato e Visione del Tempo.
Tu che sei la Moira che recide il Filo e Spezza il Sogno, la Divina Persefone che offre il Succoso e Fertile Sangue del suo Melograno per Condurti nel Regno degli Inferi e degli Spiriti.
Tu che sei la Maga Circe e la Ribelle Lilith, la Chiamata al Mistero e la Buia Notte dell’Anima, il Potente Volto di Medusa e la Regina dei Misteri dei Serpenti.
Tu che sei la Falce Lunare, la Banshee urlante la Disperazione e la Paura, l’Oblio e il Baratro.
Tu che tutto Scuoti e Percuoti ma anche Trasformi, che sei la Fine ma anche il nuovo Inizio, il Sapiente Fuoco che domina il Risveglio, la Scossa dell’Intuizione e della Creazione, la Primitiva Forza irradiante dalla Memoria degli Antenati e il Coraggioso Potere dell’Anima, l’Inebriante Malia della Notte che invita a discendere e a Volare tra i Mondi e le Rivelazioni nascoste in ogni Luna Nera che attraversa il nostro Cielo!”

di Chandani Alesiani