Segui le tracce del tuo desiderio

Ci hanno messo in guardia contro il desiderio, per paura di vederci vibrare dentro la sua stretta.
Come fosse una cosa pericolosa, destinata a farci affondare negli strati più profondi della nostra natura selvaggia e carnale.
Ma è davvero possibile sacrificare il desiderio?
E’ davvero accettabile lasciarlo morire, per non correre il rischio di spezzare l’illusione di una vita di cartapesta, senza slanci e salti di passione, dove le cose possono sembrare perfette ma sono in realtà morte da tempo? E’ davvero accettabile rinunciare a qualcosa che rende più autentico e totale il tuo esserci?

Il desiderio ha tanto da insegnarti se ti concedi di stare con quello che sveglia e ti fa sentire.
Puoi lasciarti trasportare istintivamente OPPURE puoi fermarti a seguire quell’impulso, le tracce che lascia nel corpo, la medicina che offre, per accorgerti da dove nasce, quale parte di te coinvolge, dove ti conduce, cosa lo scatena e perché.
Ed è cosi che diventa un prezioso complice, uno specchio, per entrare dentro di te e girare la chiave, per guardare a quello che si sta spegnendo ma che, in fondo, ha fame di fuoco e passione, di ispirazione e movimento.

Il desiderio ha un suo segreto intento.
Può arrivare all’improvviso e in modo imprevisto ma c’è sempre una ragione dietro il suo risveglio.
Può anche generare il caos ma soltanto dove c’è un ordine che non ti appartiene più, che mette il bavaglio alla vita, all’espressione di te, alla tua espansione.
E tanto più cerchi di addomesticarlo, tanto più si farà sentire.
Tanto più te ne privi e tanto più perderai quel prezioso e fisico legame con la tua autenticità, con i tuoi segreti e quel sentire intuitivo e sapiente che entra in allarme quando ti allontani troppo da chi sei e cosa vuoi davvero, che entra in allarme quando ti lasci indietro e dimentichi di ascoltarti.

E tu che relazione hai con il tuo desiderio?
È più un bacio di fuoco e una forza propulsiva o lo vivi come un spaventoso intruso?

Chandani Alesiani
Photo by Marta Jane Alesiani

La mia Newsletter

Voglio lasciarti immaginare come sarebbe raggiungermi qui, dove puoi scoprire il suono che
fa il piacere quando si lascia scrivere.

Qui dove le parole vogliono entrare nei tuoi passi,
scivolarti dentro la pelle e mescolarsi al cuore.

Qui dove cerco di spargere bellezza perché ogni Newsletter si trasformi in una lettera d’amore al corpo, che risvegli in te la passione di viverlo intensamente, di tornarci e viaggiarci dentro.

© 2019 - 2021 Chandani Alesiani & il Tempio della Sibilla.
P.IVA 02682610395 * Photo by Giui Russo * Brand Identity by Tamara Berlaffa
All rights reserved * Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi