Quando fai della paura una strana complice

Può suonare inverosimile ma a volte si crea uno strano e inconfessabile legame, un seminascosto attaccamento al dolore, alle nostre resistenze e paure, alle nostre corazze e ferite.
E siamo così abituati/e a conviverci che diventa per noi la normalità tenercele strette, senza mai mollare la presa, senza abbassare la guardia, senza riuscire a trovare il coraggio di lasciarle andare per davvero.
Le conosciamo così bene da legittimare il loro lavoro invisibile, la loro fame, la loro urgenza, spesso trovando espedienti che le nascondano ben bene, persino ai nostri occhi, o che sappiano nutrire l’illusione di star facendo qualcosa di utile per sgomberare lo spazio che occupano.
È cosi che rinsaldi quel legame, che le nutri e le alimenti, fino a quando non diventano tutto quello che senti, tutto quello che attrai, tutto quello che vuoi o che pensi di meritare.
È cosi che leghi al guinzaglio il corpo, il desiderio, la passione, confinandoli nell’angolino dei “vorrei ma non posso” o del “non ho abbastanza tempo”.
Un circolo vizioso, dagli ingranaggi perfetti, così perfetti perché sei tu a manovrarli, perché nessuno ti conosce meglio di te e nessuno saprebbe sabotarti in modo più impeccabile.

Restituirti il tuo potere è una scelta.
Riprenderti la responsabilità del cambiamento è un vero atto di coraggio.
Recidere quel legame che innalza muri e ti circonda di spine, è un’audace e radicale atto di amore.
Spezzare il tuo incantesimo è una rivoluzione, perché ti strappi all’ombra con una consapevolezza ardente, perché ti offri la scelta di far prevalere il piacere, di ascoltare la vita dentro di te e liberarne i battiti più disordinati e selvaggi.

Chandani Alesiani
Photo Credit: Giui

La mia Newsletter

Voglio lasciarti immaginare come sarebbe raggiungermi qui, dove puoi scoprire il suono che fa l’amore quando si lascia scrivere.
Qui dove le parole vogliono entrare nei tuoi passi,
scivolarti dentro la pelle e mescolarsi al cuore.

Qui dove cerco di spargere bellezza perché ogni Newsletter si trasformi in una lettera d’amore al corpo, che risvegli in te il piacere di viverlo intensamente, di tornarci e viaggiarci dentro.

© 2019 Chandani Alesiani & il Tempio della Sibilla. All rights reserved. Privacy Policy

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi